la logica dello stendipanni # 10

per una quindicina d’anni ho giocato a pallavolo… non ero granché ma ci avevo grinta e discreti fondamentali… in realtà durante l’adolescenza, la giovinezza e la prima maturità (diciamo dai 15 ai 28) il mio unico sport è stato quello di scartabellare nei negozi di dischi e nei mercatini alla ricerca di occasioni… ricordo di aver acquistato a quattro soldi dischi improbabili… ecco alcuni esempi… Roberto Mariani “Tre” (CD, Agile/BMG 1995 – 4.000 Lire)… Deep “We Came To Love” (MLP, Ufo Records 1992 – 3.000 Lire)… Psihomodo-Pop “Godina Zmaja” (LP, Jugoton 1986 – 2.500 Lire)… Penelope Trip “Politomania” (LP, Munster 1992 – 4.000 Lire)… Pila Weston “S/t” (CD, Epic 1993 – 5.000 Lire)… Sweet Tooth “Soft White Underbelly” (LP, Staindrop/Earache 1990 – 4.000 Lire)… Eyeless In Gaza “Photographs As Memories” (LP, Cherry Red 1981 – 3.000 Lire)… The Woodentops “It Will Come” (12″, Rough Trade 1985 – 2.000 Lire)… purtroppo sono oramai impossibilitato nel praticare questo affascinante sport… e non perché il fisico non mi assiste… il problema è che non esistono quasi più i campi dove praticarlo… oggi trovare un negozio di dischi è raro quanto incontrare un critico letterario che legge i libri prima di recensirli… ma ieri sera sono entrato per caso nell’unico negozio di dischi della mia città e c’ho trovato la sorpresina… per la modica cifra di 10 Euro mi sono portato a casa “Oh No” degli Ok Go (CD, Capitol 2005) e “Urges & Angers” dei Porn Orchard (CD, C/Z Records 1991)… e devo dire che il neo power pop ballerino dei primi, così come l’alt rock hard dei secondi mi sta sollazzando non poco mentre stendo i panni in questo primo maggio già appaltato a qualche vizio e a molte virtù

cover “Oh No” OK GO cover “Urges & Angers” PORN ORCHARD

Condividi sui social network