forse non grata… ma graditissima!

Vic du Monte's Persona Non Grata cover Vic du Monte's Persona Non Grata

VIC DU MONTE’S PERSONA NON GRATA “S/t” (Cargo)

Mentre Josh Homme e i QOTSA mostrano segni di cedimento, coloro che hanno orbitato nella galassia Kyuss stanno velocemente risalendo la corrente come salmoni arrapati. Brant Bjork se ne è appena uscito con un doppio da brividi. Solo qualche mese fa Chris Cokrell licenziava un disco a firma Vic du Monte’s Idiot Prayer ed ora questo nuovo, spettacolare album che vede ai tamburi persino Alfredino Hernández. Il suono dei Vic du Monte’s Persona Non Grata è un r’n’r decadente che lambisce la rabbia poetica del punk (Yankee Dollar). È una diligenza scassata che scorrazza nel west (Senators). È una grandinata che sfonda il tetto di un night di Las Vegas (Crystal Missile). È un’accanita partita di tressette che vede Tom Waits e Iggy Pop scontrarsi con Jeffrey Lee Pierce e Nick Cave. Tutto questo, e pure di più, plasmato da eccellenti pasticceri del deserto. Accorrete numerosi!

Questo disco mi colpì a tal punto che su Rumore # 166 di novembre 2005 gli diedi il massimo dei voti: cosa successa molto raramente durante la mia avventura rumorosa.

Condividi sui social network