Buone feste meste

La penso esattamente come Charles Bukowski quando scrisse che “la poesia in genere è molto noiosa. Chi crede che un poeta sia una persona speciale si sbaglia. In genere è solo una stupida testa di cazzo che se la mena scrivendo versi incerti, senza né capo né coda“. Ma è natale ed è ammesso un po’ tutto, persino parole melense come quelle sotto.

Cercate di stare il meno peggio possibile e, se potete, godetevi le feste…

Un buon inizio

Condividi sui social network